Chi conosce già il bujo sa che va di pari passo con il lettering, sia per le impaginazioni, che per disegni e pagine motivazionali spesso incluse.

Fortunatamente il mio moroso per il compleanno mi ha regalato un bel set per esercitarmi e quindi non posso fare a meno di inserire alcune creazioni nel mio bullet.

Copertine mensili

Per suddividere i mesi, una bella copertina con il nome del mese non può mancare! Personalizzata per qualche evento o per le caratteristiche del mese, quasi sempre va di pari passo con il set up delle settimane successive.

Potete ben capire quindi che, l’hand lettering per creare il titolo nella copertina mensile o i giorni della settimana (a meno che non create un bujo molto semplice) sia quasi necessario.

Un esempio

Le copertine che ho creato al momento solo quelle di gennaio e febbraio.
Ho deciso come temi del mese, la neve e il carnevale, forse un po’ banali, ma ho cercato degli elementi che mi ricordassero facilmente i mesi.

Per creare le  copertine ho usato:

per il Mese di Gennaio:

per il Mese di Febbraio:

Impaginazione settimanale

Solitamente, chi decora bene la copertina, ha delle belle decorazioni anche per l’impaginazione settimanale.

Anche qui entra in gioco la calligrafia e la creatività.

La suddivisione dei giorni e delle settimane all’interno del bullet è molto personale. C’è chi prepara prima tutta la settimana, mettendola su due pagine. Altri invece, come tra l’altro spiega Ryder Carrol, giorno per giorno si prende qualche minuto e crea al momento il nuovo giorno. In questo modo ogni giorno avrà uno spazio diverso in base a quanto abbiamo scritto delle cose da fare o da ricordare.

Un esempio

Io inizialmente creavo settimana per settimana, con diversi layout per capire quale mi piacesse di piu’ o trovassi piu’ funzionale.

Poi ho letto il libro “Il metodo bullet journal”. Li, come un fulmine a ciel sereno, ho deciso di bloccare tutta la creazione, e seguire le indicazioni; creare giornalmente per avere il giusto spazio.

Al momento posso mostrarvi solo le impaginazione create in precedenza in quanto, mi ero portata avanti (anche troppo) e non ho quindi ancora iniziato con quanto detto prima.