Bullet Journal

Chi mi conosce sa che, io mi stufo facilmente delle cose, ho bisogno di cambiare.

Ed è cosi che, da quando sono entrata nel mondo delle agende 3 anni fa, ho utilizzato raccoglitori a5, quaderni a5, agenda ad anelli a5, personal, pocket per arrivare all’ultima che sto utilizzando, la mr wonderful gionaliera.

Secondo voi, durerà anche l’anno prossimo? Certo che no! Ho già acquistato infatti l’agenda del 2019, un bullet journal.

Cos’è il bullet journal?

Il bullet Journal, nato da un’idea di Ryder Carroll, unisce l’organizzazione e la personalizzazione. Infatti si tratta di quaderni con pagine bianche in cui costruire la proprio impaginazione preferita per l’agenda in se e altre liste utili per controllare denaro, salute, ecc.

Di base, si dovrebbe realizzare l’agenda settimanalmente o giorno per giorno. In questo modo potreste pensare di dimenticare appuntamenti futuri. Invece no! Esistono metodi, ad esempio quello del calendex, per tenere sotto controllo eventi futuri anche se non siete ancora arrivati alla realizzazione di quella settimana o giorno.

 

Dove si acquista?

Potete acquistare un semplice quaderno, solitamente il formato che va per la maggiore è A5. I più conosciuti in realta sono Moleskine e Leuchtturm1917. Io per il primo bullet ho puntato su un semplice quaderno apposito di Tiger, che da poco ha introdotto nella collezione. Avevo anche visto su Amazon anche il Lemome puntinato ma ho rimandanto l’acquisto al prossimo bullet (sperando ce ne sia un prossimo) perchè entrata da Tiger non potevo lasciare quel bullet journal verde.

 

Il Calendex

Nelle righe sopra, vi ho accennato ad uno dei metodi per tenere sotto controllo gli eventi futuri, il calendex.  Avendo già il bullet, anche se lo voglio iniziare dal 2019, ho voluto creare alcune pagine, tra cui proprio questo.

 

     Come funziona

Una volta realizzata la tabella annuale (o comunque con tutti i mesi all’interno del bullet), dovete creare una legenda per tutto quello che volete segnare, quindi appuntamenti, eventi,        compleanni ecc.

Ora, facciamo un esempio di utilizzo.

Oggi 18 Settembre, mi viene fissato un appuntamento dal dentista per il 22 ottobre. Segno tranquillamente l’appuntamento sul 18 settembre. Prendo il numero della pagina dove ho segnato l’appuntamento. Ora vado sulla pagina del calendex. All’altezza del 22 Ottobre, farò un quadrato dello stesso colore che ho scelto per gli appuntamenti (per me sarà rosa) e all’interno scrivo il numero di pagina dove ho segnato il dettaglio dell’appuntamento (in questo caso quella del 18 settembre).

Quando andrò a realizzare la settimana del 22 ottobre, andrò a vedere sul calendex se ho appuntamenti, eventi ecc. Troverò quindi un quadratino con un numero di pagina. Andrò a verificare e mi ricorderò dell’appuntamento dal dentista!

     Come l’ho realizzato

Armata di pazienza, dopo una piccola ricerca su pinterest per delle idee di impaginazione ho preso:

  • Righello,
  • Matita,
  • Gomma,
  • Tratto pen nero;
  • Penna nera con la punta fine,
  • Stabilo 88;
  • Mildliner Zebra.

Ho realizzato la tabella (prima a matita e poi con il tratto pen) con l’aiuto del righello per andare dritta, divisa in 12 colonne (una per mese) e 32 righe (31 giorni più l’intestazione). Ho ripassato le linee solo tra le colonne per dividere i mesi e con la penna con la punta fine, ho diviso con una riga la settimana all’interno del mese.

Sempre con la stessa penna, ho riportato a lato tabella i giorni.

Una volta finita, ho stabilito, con l’aiuto degli stabilo 88 e i mildliner i colori che sono andati a creare la mia legenda.

Con gli stessi ho iniziato a realizzare dei quadrati per eventi/compleanni e cose importanti da ricordare che già so!

 

Spero vi sia utile per avvicinarvi al mondo dei bullet!

A presto,

Miriam.

 

 

Articolo creato 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto